martedì 25 novembre 2008

Zuppa di lenticchie e cavolo

Questa zuppa mi è stata ispirata da Lo Spilucchino ma non avevo ne lenticchie rosse ne tantomeno la scarola che elegantemente lei ha usato; aggiungendo il fatto che fuori nevicava e… ci manca solo che esco, è uscita questa zuppa che vi propongo.

Non avevo mai accostato lenticchie e cavolo ma.. direi che non stanno male.


Zuppa di lenticchie e cavolo

Ingredienti per 4 persone

250 gr di lenticchie
Cavolo bianco 3-4 foglie
1 Carota
1 gambo di Sedano
1 Cipolla
4-5 cucchiaiate di pomodoro a pezzettoni (purtroppo dal barattolo)
Olio evo
Sale o dado vegetale
Pepe

Preparazione

Ho usato delle lenticchie di Castelluccio.
Le ho lessate per 30-35 minuti con carota e sedano tagliati a pezzetti.
Ho tagliato la cipolla a pezzetti non piccolissimi, in modo di ritrovarli poi nella zuppa, e l’ho soffritta con un po’ d’olio facendola ammorbidire; mezzo bicchiere di vino bianco; quando sfuma, a fuoco alto ho aggiunto i pomodori a pezzi e li ho fatti cuocere diciamo 5 minuti, devono restare interi, per far compagnia alla cipolla.
Nel frattempo ho fatto a strisce larghe 1-2 cm il cavolo togliendo la nervatura centrale e le ho lessate al dente in un pentolino di acqua salata.
Ho frullato a purea le lenticchie “salvandone” 3-4 cucchiaiate e le ho aggiunte entrambe al soffritto, diminuisco il fuoco e faccio cuocere 5 minuti. Se tende a seccare aggiungo acqua di cottura delle lenticchie, regolo di sale usando il mio dado vegetale.
L’ho quindi servita guarnita con il cavolo con un filo d’olio a crudo, un po’ di grana e pepe.

1 commento:

milena ha detto...

provero' i ravioli al castemagno ilgiorno di Pasqua, considerato che ho una scorta esagerata di tale formaggio in frigorifero.